Va’ dove ti porta il cuore


…il mio comportamento dunque influiva su ciò che stava attorno. 

Influiva facendo scomparire, distruggendo. 
Da quel momento in poi le mie azioni non sono state più neutre, fine a se stesse. 
Nel terrore di fare qualche altro sbaglio le ho ridotte via via al minimo, 
sono diventata apatica, esitante.

Va’ dove ti porta il cuore, Susanna Tamaro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...