L’unico fiore del prato

L’unico fiore del prato

Se aprendo la finestra il prato mi donasse il miracolo di un solo fiore, 
mi sembrerebbe di possedere l’universo. 
Lasciate a Dio tutto il resto e agli uomini i loro sogni. 
Noi abbiamo premura d’ottenere, perché non ci è concessa l’eternità. 
Ed è qui che l’uguaglianza diviene similitudine e l’umano e il divino si differenziano. 
In questo cielo immisurabile esiste questa coscienza, 
come una fiamma o una timida lucciola, 
che vuole, desidera e poi si disperde 
nella materia e nella memoria e mai – 
– mai – v’è traccia o intuizione di un suo passaggio in questa realtà. 
Ma nel tempo concesso, quanto era viva! E quanto ti voleva! 

Giuseppe Circiello

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...