come descrivere poeticamente un bombardamento aereo…

Il rombo inatteso degli uccelli di metallo ci parve per un attimo l’urto
violento dell’eco di una fine senza scampo, ma subito si trasformò
nello spasmo sismico della terra, schiantata da un colpo tremendo,

vibrato con lo scettro da un demiurgo furente

Necropoli, Boris Pahor

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...