Proteggere il fiore

Proteggere il fiore,
proteggerlo sempre –
ma fuori dalla campana.
Muniti di sola potenza umana,
vederlo tra le carezze del vento –
temendo diventi tempesta.
Posso offrirgli il mio corpo,
come riparo.
Posso inventare strutture,

che non lo limitino,
se non nella caducità.
Ma – se non sbaglia
non ha libertà.
E – se non sanguina
non ha verità.
Il voluto ed il necessario fornire:
questo è l’impegno che non sa finire.
Umani secondi, condivisi col fiore:
ho provato a dargli amore.

Giuseppe Circiello

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...