Riflessioni romane

CAM00071

Questa fotografia l’ho scattata qualche giorno fa a Roma. Ero in un ostello. Avevo prenotato un letto in una stanza mista da 6. Per fare un’esperienza diversa, nuova.
E invece il mio karma ha voluto che, a parte me, nessuno si presentasse. Eppure quando ho prenotato il mio posto risultava essere l’ultimo utile. Mah! Chissà perché questi sconosciuti, che tali sono rimasti, poi non sono più venuti. Magari erano persone che dovevano partecipare al mio stesso concorso e poi ci hanno ripensato, chissà.
Ad ogni modo, quando la sera mi sono ritirato nella mia camera vuota e tutta per me, mi sono sentito un po’ solo. Durante la notte, mi sono seduto vicino alla finestra e ho osservato un po’ la vita romana delle 2,00 di notte. Gente che passa, pullman che passano, negozi che ancora sono aperti… Mi sono sentito un po’ come questa camera buia, con una luce al centro, che viene da fuori, e con una finestra aperta sull’indefinito.
Trovandomi solo tra questi tanti letti vuoti, nonostante i messaggi degli amici e i programmi del giorno dopo, ho iniziato a pensare a me… ho avvertito, credo per la prima volta nella mia vita, la mancanza di una persona vicino a me. Non ne ho mai davvero sentito il bisogno. Eppure l’unica cosa che in questi giorni mi ha davvero toccato è stata questa. Avrei voluto dormire abbracciato a qualcuno…
La vita è divertente, perché benché in tanti guardino dall’alto in basso i cliché, questi sono veri e diffusi. Intendo dire che ora che sento il bisogno di riaprirmi alle relazioni (e all’amore), non vedo nessuno intorno a me che mi susciti qualcosa di più (o che sia libero e/o interessato).
E non potrei mai riciclare qualcuno che anche prima non andava bene… io non sono fatto così. Deve essere una persona nuova. Perché solo qualcuno che ancora non conosco può avere la speranza di farmi riprovare lo stesso tipo di sentimento che ho provato 3 anni fa  (mancano pochi giorni), quando conobbi l’unica persona che ho davvero amato.
Però una persona del genere pare non esserci… mentre la mia “mancanza” è reale…
…spero che si riempirà…
Se mi innamoro di nuovo, chiunque tu sia, ti vorrò molto bene probabilmente… (oddio! Ho concluso con un truismo! XD)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...